HomeCentro MedicoDietologia

Dietologia

 

Dottoressa Beatrice Antognellini

La nutrizione funzionale ha l’obiettivo di migliorare le abitudini alimentari e più in generale lo stile di vita. Non è la “solita dieta”, ma un vero e proprio percorso di benessere.

Per Alimentazione intendiamo il processo del mangiare, con Nutrizione intendiamo il processo con cui il nostro corpo utilizza ciò che noi mangiamo.

Una buona alimentazione deve favorire la tutela della salute, la prevenzione di malattie alimentazione-dipendenti ed una buona qualità della vita.

La nutrizione funzionale propone una combinazione personalizzata di alimenti o gruppi di alimenti che sono capaci di condizionare il lavoro degli organi e la liberazione degli ormoni che sono alla base dell’accumulo di grasso nelle diverse zone del corpo e dell’insorgenza di numerose patologie e disfunzioni: quelle cardiovascolari, il diabete, il cancro, le malattie degenerative, i disturbi ormonali e quelli gastrointestinali.

La strategia dietetica individualizzata è lo strumento ideale per ristabilire l’equilibrio del sistema ormonale e mantenere l’organismo a livelli di massima efficienza, rafforzare il sistema immunitario, regolarizzare la pressione e il colesterolo e donare vitalità, lucidità e concentrazione mentale.

Il medico che segue questa scienza innovativa imposta una vera e propria terapia metabolico-nutrizionale con assunzione di integratori selezionati e dosati in maniera individualizzata.

Per fare questo utilizza tutta una nuova serie di test e analisi di laboratorio in grado di indagare il campo della funzionalità biochimica umana.

I test hanno lo scopo di misurare una determinata sostanza o attività.

Quelli eseguiti presso uno studio di nutrizione funzionale sono:

    Intolleranze Alimentari su campione ematico.

    Test dei Minerali attraverso un campione di capelli; questa analisi è in grado di valutare i livelli di minerali intracellulari, fra cui i metalli tossici.

    Test Disbiosi Intestinale e Candida, responsabile di numerosi disturbi psicofisici.

    Test Radicali Liberi su campione di sangue per la valutazione dello stress ossidativo e il danno cellulare.

    Test Omega 3 su campione di sangue, per la misura degli acidi grassi essenziali che l’organismo non è in grado di sintetizzare ma è necessario introdurre mediante l’alimentazione.

    Test Ecologia Intestinale: per valutare la composizione della flora intestinale, infiammazione e permeabilità intestinale

    Test Genetici- Nutrigenetica: Test per stabilire, in base al patrimonio genetico, la dieta individuale ottimale per ognuno.

 

Come diceva Ippocrate: "Fa che il cibo sia la tua medicina e la medicina sia il tuo cibo"